· 

A lezione di Dragon Boat

Si sono dati appuntamento al lago della Burida i dieci agonisti che hanno iniziato il percorso interdisciplinare con l’Accademia Tecnici Libertas, promossa dal presidente del Centro Provinciale Libertas di Pordenone Ivo Neri.

 

Dopo la prima lezione teorica, gli alteti della Libertas Casarsa, i judoka della Polisportiva Villanova, gli sciatori dello Sci Club Pordenone ed i praticanti di wushu della Weisong School sono stati accompagnati dai loro tecnici sul dragon boat. Gli obiettivi principali dell’allenamento prevedevano il rafforzamento del gioco di squadra e del senso del ritmo.

 

Il presupposto di questi allenamenti congiunti è che i ragazzi, impegnati in un’attività mai fatta, possano concentrarsi su particolari aspetti, trarne giovamento ed acquisire un corredo di movimenti funzionali alla propria disciplina. L’effetto positivo è potenziato dall’entusiasmo stesso dei ragazzi nel cimentarsi in uno sport mai provato prima.

 

 

Erano presenti alla lezione, tenuta ovviamente da Mauro Baron del Gruppo Kajak Canoa Cordenons, Ivo Neri, Adolfo Molinari della Libertas Casarsa, Liu Yuwei della Weisong School; ma anche Federico Porracin dello Ski Safari Experience, già tecnico ufficiale della nazionale australiana di sci agli Asian Winter Games 2016, appena entrato a far parte dell’Accademia, insieme ad Antonio Sannia, responsabile del settore karate della Libertas Porcia ed a Ciro Zoratti della Libertas Martignacco, anche allenatore e formatore di pallavolo del Centro Nazionale Libertas. 

Scrivi commento

Commenti: 0