· 

48 ore in Liberta's

Il prossimo fine settimana a Pordenone si farà la storia con un evento epocale mai visto prima. La Libertas Provinciale di Pordenone e l’Accademia Tecnici Libertas organizzano da venerdì 10 a domenica 12 maggio la prima storica 48 ore di sport no stop presso il palazzetto dello sport di Pordenone in via Interna: la 48 ore in Liberta’s.

Il fitto programma, con inizio alle ore 19.00 di venerdì e chiusura alla stessa ora di domenica, dimostra quanto le associazioni affiliate alla Libertas e non di tutta la regione sappiano pensare in grande e abbiano voglia di mettersi in gioco.

La manifestazione, il cui ricavato sarà interamente devoluto al CRO di Aviano, accoglierà eventi senza soluzione di continuità, all’interno del palazzetto e sulla piastra esterna. L’anello che circonda la piastra sarà invece aperto a chiunque voglia partecipare alla “Maratona della solidarietà”.  Tutti potranno percorrerlo con qualsiasi mezzo, in bici, a piedi, sui pattini, in skateboard, con i bastoncini da nordic walking, eccetera, tenendo il conto dei giri fatti. Il totale di giri completati da ognuno sarà così il record da battere per le prossime edizioni.

Tantissime quindi le associazioni sportive che hanno accolto l’iniziativa con entusiasmo, e che sfileranno davanti alle autorità durante la cerimonia di apertura alle ore 18.30 di venerdì. Ed altrettante le discipline rappresentate, dalle arti marziali cinesi, alla scherma, dagli scacchi al judo, dal pattinaggio corsa allo yoga, dal tai chi al calcio soft, dal ballo latino-americano al brasilian jiu jitsu. Ma sarà anche possibile misurare la propria forma fisica e mettersi alla prova con il pagaiergometro, il kajukenbo, l’allenamento funzionale. E per ritrovare il contatto con la propria natura, una nottata intera di meditazione.

Il gran finale offre un pomeriggio dedicato al cricket ed i playoff della serie C2 di basket.

Tutte le manifestazioni, seguite dai media partner Movimedia e Radio Gioconda, sono ad offerta libera, ad eccezione per la partita di playoff, per la quale è previsto un biglietto. Tutto il ricavato e buona parte dei biglietti saranno in ogni caso devoluti in beneficenza al CRO di Aviano.

Per prendere parte attivamente alle iniziative, contattare le singole associazioni organizzatrici, disponibili sul sito www.accademiatecnicilibertas.com.

IL PROGRAMMA DELLA 48 ORE IN LIBERTA’S.

Si parte quindi venerdì 10 alle 19, con i corsi open gratuiti della Latin Love, il pattinaggio corsa dello Skating Club Comina, Sanda e Kung Fu a cura della Weisong School, ed il raduno delle 2CV delle Latte di Udine. Questo inizio scoppiettante prevede anche dalle 19.00 alle 20.30 un allenamento di judo per esordienti A-B, Cadetti e Junior, che a seguire proseguirà con gli amatori, di tutte le associazioni Libertas di judo della provincia, Polisportiva Villanova, Skorpion Club Pordenone – che metterà a disposizione la sua palestra – Judo Libertas Porcia, Judo Libertas Cordenons, Crescere sul Tatami, Polisportiva Tamai, Judo Montereale e Judo Club San Vito.

Dalle 21.00 fino all’una di notte, si inserirà anche la 1a Maratona Blitz di scacchi, a cura della Scacchistica Pordenonese.

Intanto, i corsi di danze caraibiche si sposteranno all’interno, per una serata di ballo latino-americano in cui esperti e neofiti potranno muovere i primi passi ad oltranza, fino alle 6 di mattina.

Spenta la musica, si inizia la giornata con il piede giusto, con il risveglio muscolare e il saluto al sole a cura delle associazioni Yogah L’Arte dello Yoga e Hamsa. A seguire, fino alle 13.00, il Gruppo Kayak Canoa Cordenons darà la possibilità a chi volesse cimentarsi di provare la canoa sulla terraferma con il pagaiergometro e sarà possibile misurare la propria forma fisica con Mauro Baron, già CT della nazionale di Canoa. Il servizio sarà a disposizione anche la domenica dalle 12.00 alle 16.00. All’esterno, intanto, dalle 9.00 alle 11.00, lo Skorpion offrirà una lezione di tai chi, disciplina che si potrà provare anche con la Weisong School dalle 15.00 alle 16.00 e con il Judo Club San Vito all’imbrunire dalle 19.00 alle 21.00.

Sabato dalle 15.30 alle 18.00 saranno i bambini del judo ad invadere il palazzetto, seguiti da una sessione di due ore del Brazilian Jiu Jitsu. I più tradizionalisti potranno invece partecipare al Calcio Soft di Montagna Wiva a partire dalle 14.00 fino alle 19.00. La disciplina è adatta anche ai più pigri, poiché si tratta di una sorta di calcio camminato, in cui non mancheranno emozioni e divertimento.

La sessione notturna, a partire dalle 21.00, sarà quindi tutta a cura della Weisong School, con una meditazione straordinaria di 11 ore, che accompagnerà tutti fino alle 8 di mattina.

Alle 9.00 di domenica un risveglio a suon di lame, con la scherma del Club Scherma Pordenone, della Scherma Vittoria e della Scherma San Quirino, disposti a far provare a tutti la disciplina olimpica che più di ogni altra ha portato medaglie all’Italia.

Tutta energia anche all’esterno, dalle 10.00, dove Skorpion e Polisportiva Villanova organizzano sezioni di Kajukenbo ed a seguire allenamento funzionale fino alle 14.00.

Si arriva quindi al gran finale. All’esterno per la gioia di tutti i curiosi la Federazione Italiana di Cricket organizzerà una dimostrazione ed una partita dello sport più diffuso nell’area indiana, che però non tutti dalle nostre parti conoscono.

 

All’interno, dalle 18.00 ci sarà l’evento clou della manifestazione. La partita di playoff della serie C Silver di basket, dove la squadra di casa, il Sistema Basket Pordenone, incontrerà la vincitrice tra Cordenons e Gorizia. 

Scrivi commento

Commenti: 0