· 

Accademia Tecnici Libertas. Al via il programma del nuovo coordinatore Baron

È stato eletto all’unanimità Mauro Baron, che ha accettato il nuovo incarico di coordinatore dell’Accademia Tecnici Libertas. Il tecnico, con quattro partecipazioni olimpiche alle spalle, ha subito presentato il suo programma, che prenderà vita già dal prossimo sabato 13 febbraio.

 

L’idea prevede di sperimentare sul campo la massima interazione tra il percorso formativo tradizionale e l’esperienza internazionale maturata da tecnici vincenti, al fine di immaginare e testare concretamente nuove efficaci interazioni tra discipline diverse.

 

Il primo passo sarà quindi monitorare il progresso di alcuni atleti che aggiungeranno al proprio programma un allenamento settimanale mirato al raggiungimento di un obiettivo prestabilito. Al termine di tutte le sedute, gli accademici valuteranno i risultati ottenuti.

 

I tecnici, che provengono dalle discipline più disparate, dalla canoa allo sci, dalla danza alle arti marziali e all’atletica, contribuiranno al progetto con la propria esperienza; potrà partecipare attivamente agli allenamenti, e ne valuterà gli effetti, continuando inoltre a seguire i ragazzi nella loro specifica disciplina.

 

 

Nel frattempo, la rosa di tecnici, di indubbie capacità ed esperienza, si è ampliata. L’Accademia, che oltre a Baron annoverava nelle sue fila Luigi Porracin, Liu Yuwei, Edoardo MuzzinEnea Sellan, Adolfo Molinari, Maurizio Fornarolo, Manuela Scimonelli e Federico Porracin, ha accolto Cecilia Faotto, Andrea Appierto e Daniele Blancuzzi.  

Scrivi commento

Commenti: 0