REGOLAMENTO ACCADEMIA TECNICI LIBERTAS

  1. L’Accademia Tecnici Libertas è una libera associazione senza scopo di lucro e nasce per diffondere i valori dello sport Libertas.
  2. E composta da un Consiglio di tecnici Libertas scelti tra tecnici di provata capacità e con relativo curriculum.
  3. Ogni Tecnico porta all’interno dell’Accademia la propria esperienza tecnica ed ha un voto in caso di delibera
  4. L’Accademia Tecnici Libertas ha i seguenti scopi:
  1. Diffondere il buon nome del Centro Nazionale Libertas
  2. Organizzare almeno 1 evento promozionale all’anno a scopo benefico
  3. Organizzare almeno 1 convegno tecnico all’anno
  4. Premiare almeno 1 tecnico Libertas che si è particolarmente distinto nel corso dell’anno.
  5. Premiare almeno 1 atleta Libertas che si è particolarmente distinto nel corso dell’anno
  1. Tra i compiti dei Tecnici Libertas si annovera anche quello di allargare la base dell’Accademia proponendo almeno 2 tecnici nel corso di una annata. Ogni Candidato dovrà presentare un curriculum e dovrà essere presentato da almeno due Accademici.
  2. Ogni Accademico ha un voto.
  3. Per l’organizzazione ordinaria l’Accademia voterà un Presidente che rimarrà in carica 2 anni dal giorno dell’elezione. La carica essendo onorifica è a rotazione tra i rappresentanti del Consiglio
  4. L’Accademia per divulgare i propri comunicati si avvale della segreteria del centro Provinciale Libertas e del proprio sito www.accademiatecnicilibertas.com
  5. Alle sedute dell’Accademia può sempre partecipare il Presidente provinciale Libertas
  6. Questo Statuto sarà esposto sul sito e potrà subire le modifiche del caso.

Oltre 12mila tesserati, ben 110 Associazioni Sportive e 356 tecnici. Questi sono i numeri della Libertas a Pordenone.

L'Accademia dei Tecnici Libertas nasce per non disperdere questo enorme patrimonio di competenze ed attraverso alcuni incontri nel corso dell'anno, favorire l'interscambio di idee, esperienze e capacità. Questo è Libertas nel territorio.

Se anche tu sei un tecnico che vuoi contribuire a sviluppare questo progetto, contatta il coordinatore Luigi Porracin 3386128164